Italiano

English

Il Convegno ISA (Incontro di Spettroscopia Analitica) è un appuntamento tradizionale del Gruppo Divisionale di Spettroscopia Analitica (GSA) della Società Chimica Italiana. L’ISA ha cadenza biennale ed è rivolto a ricercatori del mondo accademico e di strutture pubbliche e private interessati allo stato dell’arte nel campo delle più moderne tecniche spettroscopiche ed al loro impiego in ambito analitico.

ISA2016 si articola in conferenze plenarie, comunicazioni orali e poster. L’incontro è aperto a contributi provenienti da tutte le aree di interesse della Spettroscopia Analitica.
Questa edizione è organizzata dall’Università della Basilicata e dall’Università degli Studi di Bari «Aldo Moro».

Nel corso dell’ISA2016 il GSA conferirà il Premio Ambrogio Mazzucotelli dedicato a giovani studiosi la cui attività di ricerca nel campo della spettroscopia analitica risalti particolarmente sia per l’originalità e qualità dei metodi che per la rilevanza dei risultati.

Nell’auspicio di incontrarVi a Matera, Vi salutiamo cordialmente.

Luigia Sabbatini (UNIBA) e Anna Maria Salvi (UNIBAS)

The ISA Conference is a traditional event of the Analytical Spectroscopy Group (GSA) of the Italian Chemical Society. The ISA helds every two years and is aimed at researchers working in the academic, public and private institutions, interested in the state of the art in the field of modern spectroscopic techniques and their advanced applications in chemical analysis.
 
ISA2016 consists of plenary lectures, oral communications and posters. The meeting is open to contributions from all areas of interest of the Analytical Spectroscopy.
This edition is organized by the University of Basilicata and the University of Bari “Aldo Moro.”
 
In the framework of ISA2016 the GSA will award the Ambrogio Mazzucotelli Prize to a young scholar whose research in the field of Analytical spectroscopy distinguished for both the originality and quality of the methods and the relevance of the results.

Looking forward to meeting all of you in Matera,

Sincerely
Luigia Sabbatini (UNIBA) e Anna Maria Salvi (UNIBAS)